Jacques Rancière

Jacques Rancière è un filosofo francese, professore emerito all’Università di Paris VIII. È stato co-autore di Leggere il capitale con Louis Althusser ed Étienne Balibar. Il tema centrale della sua riflessione politica è l’uguaglianza radicale: secondo l’autore la divisione del lavoro, delle responsabilità e del potere è una caratteristica delle società non egualitarie e si fonda su concetti spuri che presuppongono l’esistenza di differenze tra le capacità intellettive degli individui. Ma Rancière è anche universalmente noto per la sua originale teoria estetica, che pone l’accento sulla dimensione estetica della politica e, viceversa, sulla connaturata politicità dell’estetica. Tra i suoi lavori principali Ai bordi del politico (Cronopio), Il maestro ignorante (Mimesis), L’odio per la democrazia (Cronopio), La partizione del sensibile (DeriveApprodi), Il disaccordo. Politica e filosofia (Meltemi). Conferenza: Comunismo del sensibile

  • Conferenza

Comunismo del sensibile

  • Informazioni

: 21 gennaio 2017 09:30 - 14:00  

: GNAM - Galleria Nazionale d'Arte Moderna  

Vedi Giornata