Workshop

Il 19 gennaio e il 20 gennaio mattina, dalle 9:30 alle 13 presso la GNAM, si svolgeranno i workshop relativi ai vari temi (e alle domande che questi articolano).

Più nel dettaglio: Critica dell'economia politica e Chi sono i comunisti?, in contemporanea, il 19 gennaio; Poteri comunisti e Comunismo del sensibile, sempre in contemporanea, il 20 gennaio. Nei workshop si combineranno giovani ricercatrici e ricercatori, attiviste/i dei movimenti, associazioni e gruppi che più sperimentano sul piano del nuovo mutualismo, del sindacalismo sociale, della difesa e riappropriazione dei beni comuni. Gli interventi, in inglese, non potranno superare i 10 minuti.

Obiettivo dei workshop sarà quello di conquistare punti condivisi a partire dai quali istruire l'assemblea plenaria di domenica 22 gennaio mattina.

Parteciperanno:

Critica dell'economia politica: Berlin Migrant Strikers (Germania), Marco Bersani (Attac), Marco Bertorello (economista, Genova), Bios Lab (Padova), Emanuele Braga (Macao, Milano), Renato Busarello (Smaschieramenti), Coordination des intermittents et précaires d'Île-de-France (Francia), Danilo Corradi (Communia.net, Roma), Alfonso Gianni (Alternative per il Socialismo), Cristina Morini (Effimera, Milano), Maurilio Pirone (Tpo, Bologna), Elettra Stimilli (Università di Pisa), Ums Ganze (Germania);

Chi sono i comunisti?: Loa Acrobax (Roma), Katerina Anastasiou (Transform Europe), Piero Bernocchi (COBAS), Salvatore Cannavò (giornalista, Roma), Carlotta Cossutta (Ambrosia, Milano), Juan Domingo Sanchez Estop (Spagna), IL – Interventionistische Linke (Germania), Julia Lindblom (Allt åt Alla, Svezia), Alberto Manconi (Exploit, Pisa), Militant, Plan C (Londra), Ariel Pennisi (Argentina), Sara Picchi (Rete Io Decido, Roma), Valerio Renzi (Astra, Roma);

Comunismo del sensibile: Marco Baravalle (Sale Docks, Venezia), Emanuele Braga (Macao, Milano), Ilenia Caleo (Teatro Valle, Roma), Chiara Colasurdo/Gabriella Riccio (L'Asilo, Napoli), Giorgio de Finis (MAAM, Roma), Alessandro Gagliardo (Catania), Daniele Giglioli (Università di Bergamo), Diletta Mansella (Parigi), Massimiliano Nicoli (Parigi), Giulia Palladini (Berlino), Giorgio Passerone (Parigi), Carlos Prieto del Campo (Museo Reina Sofia, Madrid);

Poteri comunisti: Giso Amendola (Università di Salerno), Beppe Caccia (EuroNomade), Antonello Ciervo (Strike, Fondazione Basso), Lorenzo Coccoli (Università Tor Vergata), Xavi Ferrer (Barcelona en Comú), Eleonora Forenza (Parlamentare europea), Jean-Louis Fournel (Université Paris VIII), Loukia Kotronaki (Dyktio, Grecia), Paola Lattaro (Napoli per Aleppo), Massa Critica (Napoli), E. Igor Mineo (Università di Palermo), Paolo Napoli (EHESS, Parigi), Valeria Ribeiro Corossacz (Università di Modena), Simón Vazquez (Tigre de Paper, Barcellona).